giovedì 5 maggio 2016

TERRINA DI ASPARAGI, SPECK E CRESCENZA

La terrina di asparagi, speck e crescenza: piatto unico eccezionale.



Siamo abituati a fare un'associazione di idee tra la pasta all'uovo ed il ragù, pensando alle lasagne tradizionali, ma nessuno ci vieta di sbizzarrirci anche con altri ingredienti. E' il caso di questa terrina di semplicissima realizzazione, che prevede un ripieno a base di asparagi e passata di pomodoro con un tocco di affumicato dato dallo speck.
Il risultato? Davvero eccezionale se presenterete questo piatto ad una cena tra amici, ma altrettanto simpatico per una cena in famiglia con piatto unico!






INGREDIENTI
7/8 sfoglie di pasta fresca all’uovo già pronta
20 asparagi
400 gr. di passata di pomodoro
7/8 pomodori secchi sott’olio
200 gr. di speck a fette
125 gr. di crescenza
8 foglie di basilico
1 scalogno
Olio extravergine d’oliva
Sale fino

PROCEDIMENTO
Lavare le punte degli asparagi e lessarle a vapore, leggermente al dente. Tritare lo scalogno e farlo rosolare in poco olio, aggiungere le punte degli asparagi tagliate a pezzetti (Foto 1), salare e far insaporire. Aggiungere il basilico a pezzetti.

(Foto 1)
Salare la salsa di pomodoro ed aggiungere i pomodori secchi tagliati a pezzettini.

Mettere a bagno le sfoglie di pasta in acqua tiepida, lasciarle ammorbidire e farle asciugare tra due teli di stoffa.

Rivestire uno stampo da plumcake con due sfoglie, lasciando debordare una parte di pasta (Foto 2). Salare leggermente le sfoglie.

(Foto 2)
Disporre sulla  base un po' di asparagi, speck tagliato a pezzetti, un po' di salsa di pomodoro e distribuire uniformemente. Aggiungere qualche pezzetto di crescenza. (Foto 3)
Continuare così per tutti gli strati, ricordandosi di salare leggermente le sfoglie.

(Foto 3)
Terminare chiudendo con la pasta lasciata debordare e terminare con un po' di salsa di pomodoro. (Foto 4)

(Foto 4)
Infornare in forno caldo a 190 gradi per 35 minuti
Attendere qualche minuto prima di sformare. (Foto 5)
Tagliare a fette e servire subito.

(Foto 5)




2 commenti:

  1. Bellissima anche questa preparazione!!!!

    RispondiElimina
  2. Mila è un'idea alternativa alle classiche lasagne!

    RispondiElimina